E VIENI A RITIRARLO COMODAMENTE AL DISTRIBUTORE AUTOMATICO.



Film Store Newsletter
Iscriviti ora.
Riceverai le novitą a noleggio direttamente sulla mail.




Generi
Action Thriller Action Thriller (931)
Animazione Animazione (254)
Avventura Avventura (285)
Azione Azione (665)
Biografico Biografico (47)
Cartone VM 14 Cartone VM 14 (0)
Cartoni Cartoni (265)
Comico Comico (259)
commedia commedia (2389)
Documentario Documentario (97)
Drammatico Drammatico (1269)
Fantahorror Fantahorror (22)
Fantascienza Fantascienza (443)
Fantastico Fantastico (90)
FILM IN FILM IN (164)
Film Ragazzi Film Ragazzi (41)
Guerra Guerra (94)
Horror Commedy Horror Commedy (2)
Musicale Musicale (64)
Novitą Novitą (1)
Orrore Orrore (708)
Per famiglie Per famiglie (2)
Poliziesco Poliziesco (5)
Romantico Romantico (32)
Sportivo Sportivo (5)
Storico Storico (27)
Teatro Teatro (4)
Thriller Thriller (1070)
Western Western (70)
Abbiamo 3 visitatori online



LA PRIMA COSA BELLA
Titolo originale: LA PRIMA COSA BELLA
Genere commedia
Anno: 2010
Nazione: italia
Durata: 116 minuti
Produzione: medusa
Distribuzione: medusa
Regia: Paolo Virzģ
Cast:
Stefania Sandrelli, Claudia Pandolfi, Valerio Mastandrea, , , , Micaela Ramazzotti, Paolo Ruffini, Marco Messeri, Aurora Frasca, Giacomo Bibbiani, Giulia Burgalassi, Francesco Rapalino, Isabella Cecchi, Sergio Albelli, Dario Ballantini
Disponibile: DVD
Caratteristiche audio: Dolby Digital 5+1
Caratteristiche video: 2.35:1 A
Copertine: [ Front
 
Trama:
Anna Nigiotti nel Settantuno era una giovane e bellissima mamma proclamata Miss del pił popolare stabilimento balneare di Livorno, ignara di suscitare le attenzioni maliziose della popolazione maschile, i sospetti rabbiosi del marito Mario e la vergogna del primogenito Bruno. Oggi, ricoverata alle cure palliative, Anna sbalordisce i medici con la sua irresistibile e contagiosa vitalitą e fa innamorare i degenti terminali. Bruno invece, ha ormai tagliato i ponti con la sua cittą, la sua famiglia, il suo passato. Insegna senza entusiasmo in un Istituto Alberghiero e conduce un'esistenza cocciutamente anaffettiva. Ma la sorella Valeria lo convince a venire a salutare la madre per l'ultima volta, e Bruno torna malvolentieri a Livorno. L'incontro, dopo tanti anni, con quella mamma esplosiva, ancora bella e vivacissima, che a dispetto delle prognosi mediche sembra non aver nessuna intenzione di morire, costringe Bruno a rievocare le vicissitudini familiari che aveva voluto a tutti i costi dimenticare. Il vagabondare di quelle notti e di quei giorni di tanti anni fa in cerca di una sistemazione, lui e la sorella Valeria, all'epoca dolce, ignara e piagnucolosa, cacciati di casa dal babbo accecato dalla gelosia, ma sempre rincuorati dall'incrollabile ottimismo di quella loro mamma allegra e incosciente. A far da coro alle peripezie di questo terzetto di creature sciagurate e coraggiose, una provincia maliziosa in preda a nuove smanie, l'ignavia dei tanti uomini volubili che vorrebbero appropriarsi della grazia e del candore di Anna, ma che in fondo non ne hanno il coraggio e la forza. Ma soprattutto le manovre dell'astiosa zia Leda per impadronirsi del marito e dei figli di quella sorella sconcia e chiacchierata. Dopo tutti questi ricordi, poi, si ritorna all'attualitą con l'ultima lezione di vita, di fiducia nella dolcezza del vivere, di questa madre imbarazzante e speciale. Elemento Grafico

Condividi questa scheda film:
Voto:
3.50/5 ( 2 Voti )
Visualizzazioni: 1113
Commenti Commenti
Altri film Altri...


 Film Store di Antonio Gusinu è a Sassari in Viale Dante 1 - tel. 079 274803 - P.IVA 01871950901 | Cookies Policy