E VIENI A RITIRARLO COMODAMENTE AL DISTRIBUTORE AUTOMATICO.



Film Store Newsletter
Iscriviti ora.
Riceverai le novità a noleggio direttamente sulla mail.




Generi
Action Thriller Action Thriller (934)
Animazione Animazione (254)
Avventura Avventura (288)
Azione Azione (668)
Biografico Biografico (47)
Cartone VM 14 Cartone VM 14 (0)
Cartoni Cartoni (265)
Comico Comico (259)
commedia commedia (2393)
Documentario Documentario (97)
Drammatico Drammatico (1275)
Fantahorror Fantahorror (22)
Fantascienza Fantascienza (445)
Fantastico Fantastico (90)
FILM IN FILM IN (164)
Film Ragazzi Film Ragazzi (42)
Guerra Guerra (94)
Horror Commedy Horror Commedy (2)
Musicale Musicale (64)
Novità Novità (1)
Orrore Orrore (710)
Per famiglie Per famiglie (2)
Poliziesco Poliziesco (5)
Romantico Romantico (32)
Sportivo Sportivo (5)
Storico Storico (27)
Teatro Teatro (4)
Thriller Thriller (1070)
Western Western (70)
Abbiamo 2 visitatori online



St. Vincent
Titolo originale: St. Vincent
Genere commedia
Anno: 2015
Nazione: usa
Durata: 106 minuti
Produzione: eagle
Distribuzione: eagle
Regia: Theodore Melfi
Cast:
Bill Murray, Melissa McCarthy, Naomi Watts, , , , Chris O'Dowd, Terrence Howard
Disponibile: DVD
Caratteristiche audio: Dolby Digital 5+1
Caratteristiche video: 2.35:1 A
Copertine: [ Front ]  [ Back
 
Trama:
Vincent è un misantropo col vizio della bottiglia, delle scommesse ai cavalli e delle cattive maniere. Ruvido e scostante, Vincent non piace alla gente e a Vincent non piace la gente. Fanno eccezione Daka, una prostituta russa incinta con cui intrattiene una relazione economico-affettiva e Oliver, un ragazzino di pochi anni che si è appena trasferito con la madre nella casa adiacente alla sua. Maggie, separata e in affanno col lavoro, chiede a Vincent di occuparsi di Oliver in sua assenza. Prima riluttante e poi convinto dal compenso, Vincent accetta di dedicarsi al ragazzo, a cui rivelerà suo malgrado il suo cuore grande. Perché Vincent da molti anni ormai si prende cura della moglie, colpita da demenza senile, e di Daka, a cui paga gli esami per la gravidanza. Chiamato dal suo insegnante a raccontare la storia di una persona conosciuta e in odore di santità, Oliver sceglierà proprio Vincent, contribuendo col suo amore ad addomesticarne il cattivo umore. St. Vincent è una commedia convenzionale, di quelle che escono sotto Natale e che si inseriscono in un filone molto sfruttato senza rivoluzionarne gli schemi. Costruito intorno all'amicizia tra un adulto e un bambino, naturalmente capace di regalare tenerezze a un uomo chiuso in se stesso e dalla lingua tagliente, nondimeno St. Vincent riserva qualche sorpresa e quasi tutte a carico di Bill Murray, ragion d'essere e garanzia emotiva del film. Cool e immoto, Murray lavora sul filo dell'understatement e produce un personaggio sigillato nella sua bolla di narcisismo e invitato a riconsiderare la propria esistenza da un ragazzino amabile, che ha il volto e il talento fresco di Jaeden Lieberher. Il suo nuovo se stesso, non necessariamente più autentico, ma certo più funzionale richiama poi uno dei personaggi più celebri di Murray (Ricomincio da capo), riproponendone il carattere asociale e lo spirito acre. Diversamente da Phil Connors, metereologo cinico e sarcastico vittima di un rompicapo temporale, Vincent ha un passato e una vita affettiva al riparo dal mondo, che gli vale l'ideale canonizzazione del titolo. Perché Vincent, a suo modo, è un santo e dei santi ha la sollecitudine e l'abnegazione. Almeno per Oliver che lo propone a imitazione dei fedeli e alla gloria eterna, se non di al di là, certamente al di qua del cielo. Il trionfo di buoni sentimenti, che offrono leziose pause di riflessioni, gli elementi sdolcinati e la dimensione tutta fiabesca imposta da Theodore Melfi, cedono gradualmente sotto i colpi degli attori. Appoggiata al loro mestiere, il disarmante e comico spessore di Bill Murry e Melissa McCarthy, la commedia di Melfi si ricompone nel volto di gomma di Murray e in quello morbido della McCarthy. Outsider di misura, Melissa McCarthy interpreta una madre affettuosa, mettendo da parte il gusto scatologico dei suoi personaggi più celebri e rivelando un interessante registro drammatico. Registro che accusa un rigurgito di (irresistibile) comicità bastarda in un'unica occasione, il colloquio con i professori-sacerdoti del figlio, trasformando ancora una volta il suo eccesso in espressione artistica. I confronti, diretti e indiretti, tra gli attori sono allora il valore aggiunto a una commedia natalizia, che alla fine non mancherà di commuovere per le sue fragilità e per la virile insicurezza del suo protagonista, St. Vincent di Van Nuys. Un santo da imitare e un attore inimitabile.

Condividi questa scheda film:
Voto:
4.00/5 ( 1 Voto )
Visualizzazioni: 966
Commenti Commenti
Altri film Altri...


 Film Store di Antonio Gusinu è a Sassari in Viale Dante 1 - tel. 079 274803 - P.IVA 01871950901 | Cookies Policy